frendeites
comunità

Biennale del design di Saint Etienne: Promessa di lavoro

10e per questa edizione, la Biennale di St. Etienne disegno prende in esame la variazione dei lavori attraverso il design e il suo diventare efficace. Come migliorare il lavoro, renderlo più piacevole, più intelligenti? Mentre si occupano con la proliferazione di nuove tecnologie e di tensioni sociali?

Olivier Peyricot, direttore di ricerca della Cité du Design, spiega la biennale come un programma di ricerca che porta e costruisce il suo pensiero su ipotesi, indagini ed esperimenti. Due concetti nati da un incrocio tra la progettazione e il lavoro sono in discussione: la temporalità con le nuove tecnologie e l'uso dello spazio attraverso l'esistenza di terze-luoghi (Fablab, spazio di co-working, sito di hacker). Due approcci che diventano fattori di cambiamento e di rinnovamento impatto diretto sulla organizzazione del lavoro.

In continuazione di questa innovazione ricerca biennale specificamente invitato la città di Detroit a condividere la sua esperienza di cittadinanza partecipativa e lo spirito imprenditoriale creativo. La città di Saint-Etienne, registrata nella dinamica partecipativa emergenti, continuando a sviluppare il processo e imposta numerose collaborazioni con gli attori regionali, ma anche internazionale.

Biennale si posiziona come progetto incubatore con l'ambizione di trasformare il territorio di campi di sperimentazione con decine di mostre laboratori cuore aziendali e hosting concetto creato per l'occasione da Morag Myerscough e Luca Morgan.
Resta in linea con le precedenti: proteiforme attraverso la sua IN e OFF, i suoi eventi e le piattaforme di riunione.

nomini01

nomini02

nomini03

 

La Biennale si svolgerà da marzo 9 9 2017 aprile.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito della Biennale del design di Saint Etienne.

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.