francese inglese Tedesco italiano spagnolo
comunità

Festen Architettura: Il Pigalle

A Parigi, la giovane coppia di architetti di agenzia Festen paesaggio Hotel Pigalle in un autentico spirito e colorata per l'immagine del suo quartiere in cui sono sempre mescolati ai teppisti, artisti, musicisti e avventurieri.

Il Pigalle è costituito da un ristorante, un bar e sale 40 con forti identità. Gli architetti hanno creato un interno ispirata della nuova Atene, un complesso architettonico neoclassico ci creato da Costantino e Agostino Lapeyrière da 1819-1820, che si stabilirono molti rappresentanti del movimento romantico, tra cui Eugène Delacroix, George Sand, Alexandre Dumas, Frederic Chopin, Victor Hugo, Pissarro, Claude Monet, Paul Gauguin e molti altri.

La nuova Atene rappresenta una certa immagine di Pigalle, moderno, ombroso, storico e misti, gli architetti hanno voluto ricreare qui con una decorazione che viene così pesantemente caricato con materie prime come pezzi d'antiquariato, stili ed epoche che attraversano: le finestre di Windows con forme arrotondate, terrazzo al piano tipici bar parigini o stampa leopardo e cremisi, che ricordano le attività di quartiere ben noti.

Allo stesso modo, sulle pareti accanto a opere d'arte, fumetti, manifesti e fotografie denudato. Le camere hanno lo scopo semplice e confortevole, punteggiato molti punti di riferimento nazionali come oggetti, ricordi o libri che un amico potrebbe semplicemente dimenticare.

Titolo del progetto: Le Pigalle
luogo: Parigi (75)
di proprietà del progetto: Perseo
Maestro di lavoro: Festen Architettura
zona: NC
Costo dei lavori:euro 4 000 000
Calendario: 2016

fotografie: Benoit Linero

Il progetto è stato selezionato per ArchiDesignclub Premi 2017 nella categoria Hospitality

Per ulteriori informazioni, visitare il sito ArchiDesignclub il sito Awards e di Festen Architettura